Torino Spiritualità

Umberto Galimberti a Teatro Carignano
Umberto Galimberti a Teatro Carignano

 

Si è conclusa domenica 2 ottobre la settima edizione di Torino Spiritualità dal tema “In Fine. Vivere sul limite dei tempi”. Durante i quattro giorni di festival si sono svolti 85 incontri animati da più di 109 relatori, 4 progetti speciali, 4 spettacoli di arte, musica, teatro e cinema, presso il San Filippo Neri, il Circolo dei Lettori, la Cavallerizza Reale, il Teatro Carignano, il Carcere Le Nuove, per un totale di 15 luoghi tra sedi cittadine e regionali.

 

Noi uva universolaltro abbiamo partecipato al festival con il progetto Diario Digitale insieme con i ragazzi dell'associazione LSDR: laboratorio di Scienze delle Religioni, per un totale di 18 persone. Abbiamo prodotto 85 report (uno per ogni incontro), 25 interviste ai relatori, foto e video di circa 200 interviste ai partecipanti cucite tra loro dalla domanda: “Domani finisce il mondo. Qual è la prima cosa che pensa o farebbe?

 

Ad una domanda che può sembrare quasi scontata e banale abbiamo ricevuto le risposte più disparate: dalle più divertenti “mi piacerebbe imparare il greco antico”, “bacerei una ragazza che non ho ancora baciato”, “cambierei lavoro”, alle più realistiche “passare il tempo che resta accanto ai miei affetti”, “direi ai miei cari quanto gli voglio bene”, sino a risposte che aprono una riflessione più profonda sulla vita “mi dovete dire quale mondo sta per finire!”, “io rinascerò nell'altro mondo, non è un problema se finisce questo”.

 

Il tema della manifestazione ci imponeva infatti una riflessione sull'espressione fine del mondo, sul suo senso e valore. Ogni pensiero religioso ha una concezione differente di ciò che accade al termine di questa vita terrena, e questa è stata un'occasione per ricordare e riconoscere come di mondo non ce ne sia uno solo. Noi viviamo quotidianamente in mondi diversi ed anche i piccoli spazi, i micro-mondi, come è stato questo festival, sono compositi, intersecano le diversità dei singoli, apparentemente tutti uguali tra loro.

 

MAURO BERGONZI, VITO MANCUSO, padre LUCIANO MAZZOCCHI
MAURO BERGONZI, VITO MANCUSO, padre LUCIANO MAZZOCCHI

 


Quattro giorni di intensissime discussioni, interventi di personaggi di spicco. Aver avuto la possibilità di collaborare attivamente ad un convegno di così grande spessore è stata per noi un arricchimento, oltre che professionale anche personale.

 

(A. Nagasawa, M. Di Pietro)

Yoga ai piccoli
Yoga ai piccoli

Scrivi commento

Commenti: 4
  • #1

    Giulia (lunedì, 10 ottobre 2011 01:13)

    Giornate intense...forti emozioni...grande gruppo!!!;-) G

  • #2

    Bea (lunedì, 10 ottobre 2011 12:37)

    non ero stata allo Yoga per bibmbi, dalla foto sembra sia stata una cosa davvero bella!!!

  • #3

    Monica (domenica, 16 ottobre 2011 22:21)

    Sì, è stato molto carino, hanno spiegato alcuni miti della creazione e usato delle posizioni yoga per illustrarli. i bambini si sono divertiti tantissimo!

  • #4

    Bea (giovedì, 20 ottobre 2011 19:21)

    spero abbiate preso appunti!!!